^Torna su

 

Utenti Online

Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

Ai sensi della legge n.62 del 2001, questo sito non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensioero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione ( art. 21 Cost.). Le immagini  pubblicate, sono quasi tutte dell'autore, e quindi non di pubblico dominio, altre sono prese da internet e sono pubblicate senza alcun fine di lucro.  In ogni caso, qualora qualcuna di dette immagini, violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarcelo per la relativa rimozione.
 
L'autore

Banners

TARI - il Comune chiede all'utenza una Denuncia di Variazione che .......

primi sui motori con e-max

L'articolo apparso sul mensile locale " La Lanterna del Popolo " anno XIX n°9 di Settembre, sul grave errore di calcolo degli ultimi 4 anni riferito alla tassa rifiuti sulle pertinenze delle abitazioni principali, sta scatenando un vero e proprio terremoto sia nell'ufficio tributi e sia tra la popolazione che ha pagato dal 2014 una differenza sulle pertinenze abbastanza importante. 

Il Comune, oramai, difronte all' evidente errore, pare sia corso già ai ripari, infatti alcuni utenti lamentano di essere stati negli uffici preposti e i funzionari incaricati abbiano detto loro di firmare un documento affinche dal 2018 la tassa sarebbe stata inviata corretta. l'intestazione del documento è la seguente ..

In realtà non è altro che una Denuncia di Variazione dell'immobile oggetto della TARI ( in questo caso, la o le  pertinenze ) che anche se inutile, pare  potrebbe interrompere la possibilità di richiedere il rimborso degli anni dal 2014 ad oggi che il Comune ha riscosso, usiamo il condizionale, in quanto  l'Ente ha già una banca dati sulla quale ha applicato i tributi IMU TASI TOSAP  ecc , pertanto meglio non rischiare firmando dichiarazioni su un dato che già esiste che potrebbero rendere l'iter di rimborso più articolato) .

Prima di firmare tali documenti, consigliamo di rivolgervi presso professionisti che sapranno suggerire come procedere al rimborso della differenza delle somme già pagate.

primi sui motori con e-max
Copyright © NOVEMBRE - 2017. Carovigno.com  Tutti i diritti risevati.